Lo Screening
Lo Screening

pallinoDefinizione di “screening”
Il termine inglese “screening” indica un protocollo di indagini generalizzate effettuate sulla popolazione; queste indagini hanno come obiettivo quello di individuare precocemente la presenza di possibili disturbi di origine diversa. La rilevazione effettuata tramite screening produce risultati che sono elaborati, nella maggior parte dei casi, tramite  strumenti e criteri statici: i risultati ottenuti non hanno mai valore di diagnosi, ma solamente di previsione.

pallinoScreening e disturbi specifici di apprendimento
I Disturbi Specifici di Apprendimento, di natura neurobiologica e di origine costituzionale, si manifestano nei primi anni della scuola primaria, quando i bambini iniziano il loro percorso di alfabetizzazione.
In questo periodo i bambini possono manifestare alcune difficoltà, originate da fattori  differenti: alcune di queste difficoltà possono nel corso del primo ciclo di scuola scomparire totalmente, mentre altre possono  peggiorare e persistere per tutto il percorso scolastico.
La scuola deve quindi essere in grado di riconoscere precocemente le difficoltà al fine di prevenire la comparsa e il consolidamento di strategie o meccanismi errati, inefficaci o poco economici e di limitare i danni derivati dalla frustrazione dell’insuccesso, quali il disadattamento o la perdita di motivazione dell’apprendimento. (Stella, Apolito, 2004).
Da un punto di vista riabilitativo l’intervento precoce, cioè quello effettuato durante le prime fasi di acquisizione della lettura  e della scrittura al primo insorgere delle difficoltà, è  giudicato l’intervento che apporta maggiori benefici.
Di conseguenza, somministrare un test di screening precoce, a carattere preventivo, nel corso della prima classe, consente di non individuare il bambino con disturbo, ma quello che presenta un ritardo o delle difficoltà di acquisizione che possono evolvere in un disturbo di tipo dislessico. Il tempestivo riconoscimento permette un intervento immediato nella scuola, con attivazione di percorsi educativi mirati.

pallinoLe prove di sceening precoce per i dsa
Le prove  di screening precoce consistono nella somministrazione di alcune prove di  scrittura e lettura da   effettuare nelle classi prime  in due specifici momenti dell’anno,Febbraio e Maggio:
1) un dettato di 16 parole bisillabe e trisillabe a crescente complessità fonologica;
2) una prova di lettura di non parole (TRPS); parole senza significato che possono essere lette perché   rispettano le regole di ortografizzazione della lingua italiana.
La prova di scrittura  (dettato) viene effettuata sia nel primo periodo (febbraio) che nel secondo (maggio) mentre la prova di lettura (TRPS) si effettua solo nel secondo periodo (maggio).

Scrivi un nuovo commento: (Clicca qui)

123homepage.it
Caratteri rimanenti: 160
OK Sta inviando...
Vedi tutti i commenti

Commenti più recenti

10.04 | 00:50

Dipende dal percorso clinico che si andrà ad affrontare. Per maggiori informazioni potrebbe contattarmi senza messun impegno al seguente numero 3470829452.

...
09.04 | 23:02

è possibile avere un'idea del costo?
Grazie

...
22.03 | 10:51

Buongiorno, la diagnosi di DSA può ssere emessa a partire dalla fine della seconda Primaria. Prima si pone diagnosi di ritardo degli apprendimenti.

...
22.03 | 10:38

Buon giorno, vorrei sapere Dott.Zanzurino, se è possibile diagnosticare la DSA già dalla prima elementare. Attendo Sua risposta. Grazie
Monica B.

...
A te piace questa pagina